Formazione

Corsi di formazione organizzati o patrocinati da AIAT

 

>> tutte le opportunità formative

 

Eventi

1 dicembre, 2015, dalle ore 14.00 alle ore 18.00 - Politecnico di Milano, Aula Bianca 6 Piano DICA, Sezione Ambientale - Via Golgi 39

La neo costituita Sezione Territoriale della Lombardia organizza il corso:

"Dai Luoghi di Lavoro all'Ambiente"

che tratterà i seguenti aspetti: 

1 Introduzione normativa: il D.Lgs 81/2008 e 152/2006 a confronto

2 Dalla salute e sicurezza dei lavoratori agli impatti ambientali

3 Analisi e valutazione combinata dei rischi

4 High Level Structure delle norme volontarie e sistemi di gestione Combinati

Esercitazioni e disamina di casi-studio.

La durata del corso sarà di 4 ore e rilascerà 3 CFP per gli ingegneri.

Il corso è gratuito ma è necessario registrarsi entro sabato 28 novembre cliccando qui

Saranno accettate le iscrizioni fino ad esaurimento posti e sarà data la priorita' ai soci AIAT.

Il corso sarà tenuto dall'Ingegner Iury Zucchi che ha maturato una grande esperienza sugli argomenti trattati sia come libero professionista che opera nel settore sia come docente. E' disponibile il CV del docente. 

Speriamo di potervi incontrare numerosi!

 


Download - 15_10_20 CV europeo Zucchi.pdf

Corso "TECNICHE DI MONITORAGGIO E ANALISI AMBIENTALE CON SISTEMI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO" Dopo il successo della prima edizione, parte la seconda edizione del corso "TECNICHE DI MONITORAGGIO E ANALISI AMBIENTALE CON SISTEMI AEREI A PILOTAGGIO REMOTO" che si inserisce all'interno di un contesto innovativo, afferente ad un settore dove negli ultimi anni sono stati effettuati notevoli sviluppi tecnologici. Allo stato attuale uno dei sistemi tecnologicamente più avanzato per il telerilevamento e l'analisi dei dati ambientali, è rappresentato dal SAPR (o APR, Sistema Aereo a Pilotaggio Remoto), il quale è un sistema robotico aereo, intelligente ed autonomo, pilotato da postazione remota, che acquisisce e trasmette informazioni sensoristiche a terra, le quali vengono rielaborate in base alle esigenze dell'utente. Le attività formative previste nell'ambito di questo progetto mirano a formare tecnici con solide competenze nell'ambito ambientale prevedendo nel contempo anche delle competenze di tipo aeronautico: entrambe sono necessarie per permettere di lavorare, sia in aziende di fornitura di servizi con l'utilizzo di APR che in aziende di progettazione e costruzione di APR, rappresentate talvolta dalla stessa unità organizzativa. Le competenze "ambientali" permettono di essere in grado di utilizzare i principali sensori e camere presenti sul sistema aereo, capacità di analisi e interpretazione dei dati ottenuti nonché un quadro dei principali vincoli normativi che disciplinano la materia ambientale. Le competenze "aeronautiche" forniscono conoscenze tecniche e operative di pilotaggio e manutenzione dell'APR, nonché del quadro della normativa aeronautica al fine di compiere operazioni aeree in sicurezza. La figura professionale in oggetto è richiesta non solo a livello regionale e nazionale ma anche a livello europeo, in quanto stime della Commissione UE affermano che nei prossimi 10 anni gli APR rappresenteranno il 10% del mercato dell'aviazione, con un giro di affari pari a 15 miliardi di euro l'anno. (fonte: sito web europa.eu sezione press release database.) Il profilo in oggetto quindi è tarato sulle necessità che il mercato dei velivoli APR richiede ora e nei prossimi anni, avallando le richieste delle aziende del settore sia costruttrici che utilizzatrici.
Il corso è finanziato da Regione Lombardia, il coordinatore del progetto è l'istituto James Clerk Maxwell di Milano, e i partners oltre ad AIAT: IISS National Avio School, Università degli Studi Milano Bicocca, Università degli studi dell'Insubria, Università LIUC-Carlo Cattaneo, Nimbus srl, Aersud Elicotteri srl, Helicopters italia, Advance Aviation Technolgy srl, Italdron srl, Pro S3 srl, EuroUSC, The Fab Lab, Elifriulia, Omnicon, Helicampro, Dronezine.
Maggiori informazioni sono reperibili sul sito www.ingegneriambientali.it

 

La scadenza per presentare la propria candidatura e' il 6 novembre 2015.

Il bando per la partecipazione e la scheda di iscrizione sono disponibili sul sito http://www.maxwell.mi.it/wp-content/uploads/2015/09/Bando-IFTS.pdf

Maggiori informazioni sono reperibili nel documento scaricabile e possono esser richieste all'indirizzo: ifts@maxwell.mi.it

 


Download - Tecniche di monitoraggio e analisi ambientale con sistemi aerei a pilotaggio remoto..pdf

Anche quest'anno AIAT sarà presente ad Ecomondo 05 - 08 novembre 2014 - Rimini con uno stand PAD D1 Stand 19 e con l'organizzazione di un evento su due importanti tematiche dell'ingegneria ambientale:

Gestione dei residui da attività di cantiere e progettazione degli impianti di trattamento e smaltimento delle acque reflue nell'edilizia residenziale.

8 Novembre 2014 ore 9.30 -13.30 Sala Gemini Pad. C5 - Ecomondo 2014

A cura di: AIAT - Associazione Ingegneri per l'Ambiente e il Territorio e CNI - Consiglio Nazionale degli Ingegneri
AIAT in collaborazione con il CNI - Consiglio Nazionale degli Ingegneri, organizza un seminario su due importanti tematiche dell'Ingegneria Ambientale: la corretta gestione dei residui da attività da cantiere e la progettazione degli impianti di trattamento e smaltimento delle acque di prima pioggia nell'edilizia residenziale.
Saranno riconosciuti 3 CFP per gli iscritti agli ordini degli ingegneri.

Per iscriversi all'evento gratuito è necessario cliccare qui per compilare il form entro martedi 4 novembre 2014. Indicare nel campo note l'eventuale Ordine degli Ingegneri di appartenenza. 

In caso di esaurimento posti sara' data la priorita' ai soci con l'iscrizione in regola per l'anno in corso. 

Presidenti di sessione
Ing. Marta Camera - Direttore AIAT

Programma

9.30 Saluti ing. Adriano Murachelli - Presidente AIAT
9.35 -11.05 LA CORRETTA GESTIONE DEI RESIDUI DA ATTIVITA' DI CANTIERE: TERRE E ROCCE DA SCAVO, RIFIUTI SPECIALI E PERICOLOSI (relatore ing. Domenico Solegreco, Responsabile del Servizio Rifiuti e Bonifiche della Provincia di Siracusa)
11.05-12.35 EDILIZIA RESIDENZIALE: PROGETTAZIONE DEGLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DELLE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA (relatore ing. Giuseppe Mancini, Dipartimento Ingegneria Industriale - Università di Catania)

Discussione e Chiusura dei lavori

Alle 12.35 seguirà in seconda convocazione l'Assemblea dei soci AIAT con l'elezione del Consiglio Direttivo.

E' possibile scaricare i curricula dei candidati cliccando qui 



04 aprile 2014 - 27 maggio 2014

L'Associazione Apurimac onlus, Valore Sociale e Associazione Ingegneri Ambiente e Territorio

in collaborazione con l'Università la Bicocca, il Nuovo Istituto di Business Internazionale, Jump To Sustain-Ability e PROMOS - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano per l'Internazionalizzazione propongono il corso "Responsabilità sociale d'impresa e progetti di internazionalizzazione: nuove opportunità per PMI e ONP italiane"
Le imprese in grado di sopravvivere alla crisi e di trovare nuovo slancio sono quelle capaci di intravedere diverse chiavi di lettura del business a livello nazionale e, soprattutto, internazionale. Si parla di risorse e di una progettualità condivisa fra PMI, imprenditoria sociale e organizzazioni non profit; una progettualità che, messa a sistema, permette di raggiungere nuovi risultati: di business, sociali, ambientali e culturali.
Tale ambito è quello della sostenibilità strategica, evoluzione della CSR (responsabilità sociale d'impresa): un contesto nuovo, dove le aziende devono imparare a muoversi, acquisendo un approccio all'integrazione fra sviluppo economico e sociale, con nuove metodologie e strumenti, utili a proporsi sul mercato in chiave innovativa e, dunque, vincente. Questo nuovo approccio rappresenta uno strumento importante soprattutto in campo internazionale dove le imprese possono conquistare nuove opportunità e, parallelamente, possono influenzare lo sviluppo economico e sociale di un Paese, incidendo in modo positivo anche sulle scelte politiche di tutela dei diritti umani e di preservazione dell'ambiente. La responsabilità sociale d'impresa diventa così parte di uno scenario più ampio collegato al tema della globalizzazione sostenibile.

Il corso nasce proprio dalla necessità di creare nuovi strumenti di progettazione condivisa in grado di reperire nuovi finanziamenti per interventi internazionali sviluppati dalla collaborazione fra PMI e Organizzazioni no profit.

Programma

Modulo 1 - La Responsabilità sociale d'Impresa nel Diritto internazionale (12 ore) - 04 aprile 2014, 09 aprile 2014
Modulo 2 - La sostenibilità strategica: strategie e finanziamenti su RSI (26 ore) - 15 aprile 2014, 22 aprile 2014, 6 maggio 2014 e 13 maggio 2014
Modulo 3 - Finanziamenti per le PMI in ambito regionale, nazionale ed europeo - 20 maggio 2014 e 27 maggio 2014

Info

Per accedere al corso e facilitare le attività organizzative, inviare scheda di iscrizione entro lunedì 31 marzo all'indirizzo mail m.misitano@apurimac.it.

Si richiede un contributo di 25 euro a sostegno delle attività istituzionali di APURIMAC da versare sul conto Banca Prossima intestato a:

Associazione Apurimac Onlus 

IBAN IT 75 I 0335901600100000006473

causale: Contributo per le Attività istituzionale dell'Associazione Apurimac Onlus.

Sede del corso: Spazio Chiossetto, Sala Corridoni, Via Chiossetto, 20 - 20122 Milano

Contatti: Apurimac Onlus - 06/45426336 m.misitano@apurimac.it

Scarica il programma completo e la domanda di iscrizione sul sito di APURIMAC Onlus



L'applicabilità del "nuovo" sistema per il controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), finalizzato a modificare le modalità di registrazione dei rifiuti prodotti e movimentati dimostra ad oggi lacune e difficoltà interpretative.


Nel corso del workshop saranno esaminati ed approfonditi, con esempi pratici, gli aspetti gestionali del Sistema.


Download - Programma_Workshop_SISTRI_secondo_incontro.pdf

 

Il corso si rivolge a neolaureati e professionisti del settore ambientale che intendano avere un quadro generale sul Regolamento REACH e la sua applicazione attraverso la disamina di aspetti quali i soggetti coinvolti, l'ECHA, i SIEF, la registrazione delle sostanze chimiche, le nuova Schede Dati di Sicurezza, le esenzioni dal campo di applicazione e la disciplina sanzionatoria.

Il corso erogato a una cifra molto agevolata per i Soci AIAT.

Download - LocandinaCorsoREACHGiugno2010.pdf

La Fondazione dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania, in collaborazione con la sezione siciliana di AIAT,
organizza per il giorno 12 marzo 2010, alle ore 15:30, presso l'Hotel Sheraton di Acicastello (CT),
un seminario sul tema:

SOSTENIBILITA' NELL'USO DELLA RISORSA IDRICA
IN AMBITO DOMESTICO E RESIDENZIALE


Si allega la brochure dell'incontro.

0

AIAT sviluppa un percorso articolato in due incontri, in merito ai nuovi adempimenti e alle modalità gestionali legate al nuovo sistema di controllo e tracciabilità dei rifiuti, SISTRI, istituito nel Decreto Ministeriale del 17 dicembre 2009 ed entrato in vigore a gennaio 2010.
Nel corso del primo workshop saranno approfonditi i nuovi obblighi, le deroghe e le scadenze. Nel secondo si esamineranno le modalità operative del sistema SISTRI.

La scadenza per le iscrizioni e' prorogata al 20 Febbraio.


Download - Workshop_SISTRI.pdf


Il 19 e 26 novembre ci sara' la terza edizione del corso AIAT:IMPRESA&AMBIENTE: la conformita' legislativa e le buone pratiche gestionaliAl corso, che si terra' presso il Politecnico di Milano - DIIAR Sezione Ambientale, interverranno tecnici e dirigenti ARPA per portare il punto di vista delle istituzioni attraverso la disamina della normativa vigente, con particolare attenzione al T.U. Ambientale, e casi di studio reali.
Il numero massimo di iscritti al corso e' di 25. In caso di sovrannumero sara' data la priorita' ai soci AIAT, per i quali sono inoltre previste quote agevolate.

Download - Impresa&Ambiente_novembre_2009.pdf


Il corso di introduzione si rivolge a neolaureati e professionisti del settore ambientale che intendano estendere le proprie competenze nell'ambito delle tematiche relative alla gestione della salute e sicurezza dei lavoratori.

L'incontro prevederà la disamina della normativa cogente con particolare riferimento al T.U. sulla sicurezza (D.Lgs. 81/2008) esercitazioni ed analisi di casi studio.
Il corso è propedeutico al corso per l'ottenimento della qualifica di RSPP.

Il costo del corso di 130 euro + IVA ma viene riservato ai soci al costo di 90 euro.

Download - Locandina Impresa&Sicurezza.pdf
Download - CV Iury Zucchi.pdf

Il C.F.P. Vigorelli - Agenzia della Formazione della Provincia diMilano- ha organizzato in collaborazione con AIAT un corso di 41 ore di'INTRODUZIONE ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI'.
Il percorso formativo è indirizzato a tutti i professionisti o studentiche desiderino sviluppare competenze in campo energetico: il corsofornirà preparazione tecnica, scientifica e €filosofica€ ai soggettiinteressati alla procedura di certificazione energetica e dei sistemidi gestione orientati al risparmio e all'ottimizzazione delle risorse.Particolare attenzione sarà rivolta alle diagnosi energetiche ed allapianificazione degli interventi di miglioramento negli edifici gestitidalle Pubbliche Amministrazioni.

Risorse:


Grazie alla collaborazione con Fondazione Politecnico e al supporto del Politecnico di
Milano, AIAT e' in grado di fornire in esclusiva ai propri soci un'importante occasione di
formazione sull'utilizzo dei GIS completamente gratuita e con svolgimento a Milano.

L'articolazione del programma del corso e il profilo dei docenti sono riportati nel PDF allegato.

Corso gratuito riservato ai soci in regola.

Download - Corso GIS per AIAT.pdf

Il percorso formativo, proposto in collaborazione con il CFP 'Vigorelli' della Provincia di Milano,fornirà preparazione tecnica, scientifica e €filosofica€ ai soggettiinteressati ad intraprendere il successivo percorso di qualifica percertificatori energetici ma che non abbiano ancora maturato esperienzanel settore.Particolare attenzione sarà rivolta ai sistemi di gestione orientati alrisparmio e all'ottimizzazione delle risorse nonchè alle diagnosienergetiche ed alla pianificazione degli interventi di miglioramentonegli edifici gestiti dalle Pubbliche Amministrazioni. Nell'ultimagiornata è previsto un laboratorio di autocostruzione di un sistemasolare termico.

Il programma del corso e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito del Centro di Formazione Professionale Vigorelli


Dopo l'ottimo successo ottenuto nel 2005, AIAT propone la secondaedizione del proprio corso di formazione dedicato alla gestioneambientale per le piccole e medie imprese.
Il corso si rivolge a neolaureati e professionisti del settoreambientale che intendano affacciarsi sul mercato del lavoro non solocon una specifica conoscenza delle prescrizioni normative applicabilima anche con nozioni di buone pratiche di gestione ambientale.Ogni incontro prevedrà, per ciascun tema affrontato:
-la disamina della normativa cogente, con particolare riferimento al T.U. Ambientale;
-l'analisi di un caso-studio reale;
- un'esercitazione.

Ampio spazio sarà dedicato ai confronti diretti con professionisti dei vari settori.

Risorse:

Irscrizione riservata ai soci in regola.

Questo nuovo corso AIAT, progettato e realizzato anche grazie alsostegno di ICMQ (recentemente diventato nostro socio sostenitore) sirivolge a studenti e professionisti del settore energetico e ambientaleche intendano operare nell'ambito di questo settore in continuaespansione, fornendo loro tutte le nozioni e gli strumenti necessariper analizzare i consumi energetici di un edificio, valutarne ipotenziali di risparmio e proporre soluzioni migliorative. Ampio spaziosarà inoltre dedicato a esercitazioni pratiche e attività dilaboratorio.
La qualità dei contenuti, l'alta professionalità dei docenti e i costicontenuti fanno di questo nuovo corso AIAT un'occasione formativa danon perdere per tutti coloro che vogliono operare concretamente per losviluppo sostenibile del nostro Paese.

Risorse:


Iscrizione riservata ai soci AIAT in regola.
Il corso è mirato a formare studenti, neolaureati o professionistiaffinch´ possano affacciarsi sul mercato del lavoro con una specificaconoscenza dei percorsi di certificazione e delle buone pratiche digestione ambientale per le aziende.

Le lezioni teoriche saranno affiancate da esercitazioniche permetteranno di fornire quelle €capacità pratiche€ necessarie afornire il giusto livello di €efficienza gestionale€ nei processiaziendali.
La disamina dei requisiti previsti dalla recente norma UNI EN ISO14001:2004 e dal Regolamento EMAS sarà inoltre supportata dalladescrizione delle metodologie utilizzate in alcune aziende giàcertificate per rispondere ai requisiti di una corretta gestioneambientale.

Risorse:


Iscrizione riservata ai soci AIAT in regola.